REPORT SUI BENI CONFISCATI ALLA MAFIA E DEPREDATI

Sabato 21, presso l’area 14, gli attivisti del Movimento 5 stelle di Castelvetrano e quelli di Partanna hanno organizzato una manifestazione dal titolo: “Non importa dove nasci ma come vivi”.

DSC00899Tra gli ospiti della manifestazione oltre ai Deputati Santangelo, Gianrusso, Palmeri, Tancredi e Corrao, erano presenti anche personalità di spicco come Salvatore Borsellino, fratello del magistrato Paolo, Salvatore Inguì, presidente di Libera, e Nicola Clemenza.

Bene confiscato Contrada Campana Portacqua Carlo Alberto Dalla ChiesaAlla manifestazione ha partecipato anche il meetup di Campobello di Mazara che,intervenendo con il proprio portavoce consigliere Di Maria Tommaso, ha consegnato agli Onorevoli un REPORT , realizzato dagli attivisti del M5S, che denuncia lo stato di abbandono ed incuria in cui versano i beni confiscati alla mafia ed acquisiti al patrimonio indisponibile del comune.

Bene confiscato contrada CampanaGli attivisti sono sempre più convinti che la lotta alla mafia debba passare anche dalla cura e dalla sorveglianza dei beni stessi che, in quanto immobili confiscati alla criminalità, acquisiscono un alto valore simbolico di presidio di legalità, in una zona considerata da tempo “lo zoccolo duro della mafia”.

Nell’intervento Di Maria ha anche evidenziato che in uno dei suddetti beni, Bene confiscato contrada Tonciolo ex porcilaiaera stato presentato, dall’Amministrazione Caravà, un progetto per la realizzazione di un canile, ma il sito in questione, almeno dai documenti forniti dagli uffici, risulta avere altra destinazione.

Il meetup di Campobello di Mazara reputa indispensabile valorizzare i beni confiscati attenzionando anche l’oleificio “Fontane d’Oro”, che potrebbe essere utilizzato, con finalità diverse da quelle avute fino a questo momento , riconsegnando all’opificio, il ruolo primario di azienda di produzione e di servizi in un territorio a vocazione agricola come il nostro.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*