Mozione al fine di organizzare una giornata della legalità nella quale realizzare il muro della legalità

Quante volte abbiamo sentito parlare di legalità !!! Ma cos’è la legalità??? È solamente rispetto delle leggi vigenti???

No !!! Legalità è amare il prossimo. Legalità è rispettare gli animali. Legalità è salvaguardia e tutela dell’ambiente.

Legalità è aborrire la criminalità organizzata e denunciare tutti i comportamenti prevaricanti. Legalità è memoria storica di chi è stato trucemente assassinato dalla mafia. La Legalità è il principio indispensabile al quale devono ispirarsi tutte le pubbliche amministrazioni ed i cittadini. La Legalità è democrazie, la democrazia è partecipazione, la partecipazione è libertà.

Immagine ritratta del Muro per la legalità di Borgetto

Legalità, partecipazione, democrazia e libertà sono concetti interconnessi tra di loro che non possono essere scissi ecco perché il M5S di Campobello di Mazara, con il proprio Portavoce Di Maria Tommaso, ha indirizzato al Sindaco una mozione, nella quale, coinvolgendo le scuole, il baby consiglio, le associazioni e la cittadinanza, si chiede di:

organizzare, entro fine anno scolastico, una giornata della legalità nella quale venga realizzato il “muro della legalità”, sul quale ogni cittadino, alunno, consigliere, amministratore, possa o scrive o disegnare ciò che pensa contro l’illegalità ed ogni tipo di associazione criminosa”.

A 36 anni dall’assassinio per mano della mafia, il M5S di Campobello di Mazara vuole ricordare Pio La Torre, siciliano libero, che ha sempre avuto e coltivato un alto valore della legalità, al quale vuole dedicare la mozione. Si ringraziano i Consiglieri: Giardina Vincenzo, Pulaneo Antonina e Gentile Giacomo, che, condividendo i principi, hanno firmato la mozione. Al Presidente del Consiglio, qualora ritenga la mozione una valida proposta, si richiede la convocazione del Consiglio comunale in tempi rapidi.

Campobello di Mazara 01-05-2018                                                                Tommaso Di Maria

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*