LE ETERNE CONTRADDIZIONI DELL’AMMINISTRAZIONE………SENSO UNICO SOLO SULLA CARTA

Continuano le segnalazioni del M5S, questa volta all’attenzione dei pentastellati è finita la segnaletica cittadina. Con ordinanza n.11 del 23 febbraio 2016, del responsabile Amm.vo del corpo di P.M., Dott. Pietro Pantaleo, veniva regolamentata la circolazione veicolare in città ma, almeno per le strade poste sotto la lente d’ingrandimento del Consigliere del M5S, le disposizioni dettate dal provvedimento dirigenziale sono rimaste solo sulla carta sia per la via Benvenuto Cellini che per un tratto della via Calvario.

dsc01225 dsc01230

Le due vie dovrebbero essere a senso unico di marcia ma, a causa della mancata installazione dell’opportuna segnaletica, vengono percorse, da cittadini ignari, a doppio senso di circolazione sia nel tratto della via Calvario, compreso tra la via V. Emanuele II e la via San Giovanni, sia in quello della via Cellini, compreso tra la via Rosario e la via Scuderi.dsc01222 dsc01229

Il Consigliere Di Maria chiede all’amministrazione di installare la dovuta segnaletica verticale nelle vie in questione, al fine di far rispettare i sensi di marcia imposti dall’ordinanza.

Inoltre il Consigliere pentastellato, poiché, nella parte Nord della città, tre strade, contigue e parallele, la Via dei Mille, la Via Indipendenza, la Via Ugo Bassi, sono tutte a senso unico con direzione di marcia Ovest/Est, che dalla Via San Giovanni conduce alla via Regina Margherita, chiede all’amministrazione di invertire uno dei sensi di marcia delle tre vie così da consentire ai residenti, che abitano nella zona compresa tra la Via Delle Cave, Via Ugo Bassi, di raggiungere in maniera più celere la Via San Giovanni. Il Consiglieri Di Maria suggerisce di invertire il tratto inferiore della via Ugo Bassi.

dsc01212

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*