COMUNICATO STAMPA SULL’AUMENTO DELLA TASSA RIFIUTI

PAGARE E SORRIDERE !!!

È questa la sottile linea che accomuna governo nazionale, regionale ed amministrazione di Campobello di Mazara. Il minimo comune denominatore che accomuna i tre governi è il Pd. Un vecchio partito la cui classe politica, almeno dal punto di vista ideologico, è più vecchia dei dinosauri e i cui amministratori e governanti sono legati a logiche di immobilismo politico paragonabili alla restaurazione post napoleonica. I governi a guida Pd/Psi sulla questione rifiuti sono riusciti a dare il massimo !!! Sua Eccellenza il Cavaliere Crocetta ha la maggiore responsabilità sulla gestione dei rifiuti, infatti nei 5 anni di governo, nonostante il suo slogan elettorale era: “la rivoluzione è già iniziata”, ha deciso, non approvando il Piano di gestione regionale dei rifiuti, di farci sprofondare trai i rifiuti, forse per fare “odorare” la fragranza degli stessi ai turisti che decidono di visitare la nostra Regione. Ma anche l’amministrazione Castiglione non poteva essere da meno e, sapendo che il proprio compare politico Governatore regionale Crocetta sulla questione rifiuti dormiva sogni tranquilli, ha cercato, sempre di più, di posticipare l’avvio della raccolta differenziata, facendola partire il 21 aprile ed evitando di proporre una seria campagna di sensibilizzazione alla cittadinanza.

Risultato??

Nel comune di Campobello di Mazara, secondo relazione dell’Architetto Falzone, capo del V settore, la raccolta differenziata è ferma all’11%, e gli introiti, provenienti dalla vendita della vendita della stessa, sarebbero per l’ente solo 25.000 euro, cifra ben inferiore ai 194.524 euro preventivati nel Pef.

Dunque cosa succede???

Succede che come sempre a pagare le colpe del governo regionale e dell’amministrazione Castiglione saranno nuovamente i cittadini, infatti ieri i consiglieri della maggioranza, hanno pensato di aumentare le tariffe della tassa sulla spazzatura del 31,90% un bel traguardo per chi si è sempre vantato di dover abbattere i costi. Cari concittadini in questo malgoverno a guida Pd/Psi non resta che fare le dovute considerazioni il giorno in cui saremo nuovamente chiamati a votare per decidere le nostre sorti. Altrimenti se deciderete nuovamente di votare gli stessi amministratori e governanti:

“ NON CI RESTA CHE PIANGERE” !!!!

26/07/2017

TOMMASO DI MARIA E GLI ATTIVISTI

DEL M5S DI CAMPOBELLO DI MAZARA

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*